Il Blog del Gigante

Dove c'è tana c'è casa


Lascia un commento

Qualche giorno in Molise

Mi piace molto andare in Molise, mi dà una pace interiore che non ho trovato da nessun’altra parte. Siamo sempre nell’Alto Sangro, al confine con l’Abruzzo.

santangelo-ago2018-1.jpg

Sono stati 4 giorni di riposo, ma abbiamo voluto vedere un’area protetta molto interessante nella zona: la Riserva naturale Montedimezzo, vicino Vastogirardi.

Consiglio a tutti di visitare la zona, fra campagna e montagna, con cibo buono e tanta tranquillità…

santangelo-ago2018-3.jpg

►►► Tutte le foto su Shutterfly.◄◄◄

 

Annunci


Lascia un commento

Il complotto definitivo

Fluzone vaccine extracting

È tutta una teoria del complotto.

Gli antivax ci dicono che i vaccini sono spinti dalle multinazionali farmaceutiche per loro tornaconto economico. Ma a me hanno insegnato (in primis i telefilm americani) a seguire i flussi di denaro. E da ciascun malato delle malattie vaccinabili Big Pharma guadagna di più rispetto all’inoculazione di una dose di vaccino: già solo quelli della Lobby della Tachipirina ci fanno i soldi, figurarsi se c’è un ricovero o complicazioni più gravi…

Quindi perché non può essere plausibile che la realtà, e la vera Teoria del Complotto Definitiva©, è che Big Pharma finanzi gli antivax per strumentalizzare l’opinione pubblica e spingere a diminuire la copertura vaccinale guadagnando da tutte quelle malattie che credevamo debellate? Troverebbero anche molti alleati: anche i produttori di polmoni d’acciaio sarebbero d’accordo su una recrudescenza della polio, per esempio.

No? Non credete sia così? E invece perché pensate che i vaccini siano dannosi? Questa teoria (satirica) l’ho letta non so dove su internet (anzi prego l’ideatore nel caso di palesarsi così lo cito, nel caso) e mi serve per puntualizzare in maniera ironica che non sempre quello che può apparire di buon senso sia corretto o vero.

Come diceva la pubblicità: «Meditate, gente! Meditate…»

[image|by: Jim Gathany|license:Public domain|via:Wikimedia Commons]


Lascia un commento

Mi fa piacere

Ora l’opinione pubblica (e quindi di riflesso la misera classe politica) si è accorta della mole spropositata di merci che viaggiano su gomma. E anche del fatto che gli autisti vengano sfruttati facendogli fare turni disumani (magari truccando i registri) fino a sfiancarli. E pure che i mezzi sui quali girano non sono esattamente tenuti nelle migliori condizioni.

Mi fa piacere.

Certo è che una classe politica che si rispetti queste cose le dovrebbe intercettare e modificare prima che avvengano disastri, sennò si lavora solo sulle emergenze, si fanno scelte non ponderate e spesso accroccate e dopo un po’ tutti si dimenticano di come stanno le cose in realtà…


Lascia un commento

Conero 2018

Girasoli by Il Gigante ... on 500px.com

Il Conero comincia a diventare un posto del cuore per noi. C’eravamo stati in primavera ma volevamo provare il mare. Abbiamo deciso per Numana, comoda per grandi e piccini.

conero2018-pub-9.jpg
La zona è piena di servizi per il turista e stavolta abbiamo deciso di rilassarci un po’. Non abbiamo preso mai la macchina e siamo stati a cena sempre in paese e per la spiaggia sempre nella cala a sud del paese, ben servita dal servizio navetta dei bagni presenti.

Un campo di ombrelloni by Il Gigante ... on 500px.com

Ristoranti buoni e alloggi confortevoli. Una zona sicuramente da provare.

►►► Su Shutterfly l’insieme completo delle foto del viaggio.◄◄◄


Lascia un commento

Sardegna 2018

sardegna2018-pub-14

Siamo voluti tornare in Sardegna. È una terra che amiamo molto e che ci dà sempre molte soddisfazioni. Quest’anno abbiamo scelto, anche per opportunità, una zona molto “commerciale” e turistica, ovvero la costa a sud di Olbia: Porto San Paolo e San Teodoro in particolare.

Spiaggia [HDR] by Il Gigante ... on 500px.com

Le spiagge di questa parte della Sardegna sono bellissime e nei primi giorni (gli ultimi di giugno) ce le siamo godute con una certa tranquillità. Non appena scavallato il mese di luglio però, sono diventate molto più affollate e bisognava muoversi di mattina presto.
Da menzionare Porto Taverna, Capo Coda Cavallo, Cala Brandinchi e Lu Impostu.

Il promontorio by Il Gigante ... on 500px.com

Ci sono buoni ristoranti, ma quelli sopra la media non sono numerosi come abbiamo trovato negli altri viaggi qui, e soprattutto a prezzi molto molto più elevati. Di ristoranti ottimi in questa zona ce ne sono ovviamente, ma sono quelli con il conto in tripla cifra, come può avvenire a Roma o Milano, ed erano fuori il nostro budget. In effetti questa parte dell’isola è decisamente costosa in paragone al resto e persino i parcheggi delle spiagge erano parecchio esosi.

Una particolare menzione meritano le sorgenti del Su Gologone, un po’ più a sud. Un posto molto bello dove fare un picnic e magari affittare una canoa per fare un giro sul fiume.

Grotta sommersa by Il Gigante ... on 500px.com

Una curiosità: pochi giorni dopo la nostra partenza, a poca distanza da dove stavamo noi, hanno tirato sotto con la macchina Clooney

►►► Su Shutterfly l’insieme completo delle foto del viaggio.◄◄◄


Lascia un commento

Sovraesposizione

Negli ultimi anni, è abitudine per molti personaggi pubblici e soprattutto per i politici più scafati, di cercare di apparire un po’ ovunque: dalla tv ai giornali, ma soprattutto sui social. Sovraesposizione positiva (da chi li apprezza e si rende complice cosciente o meno della loro propaganda) o negativa (da chi ne parla criticando o ne crea i cosiddetti meme). Soprattutto la sovraesposizione visiva è particolarmente importante.

Ecco, allora mi permetto di dare un consiglio: se quel personaggio non vi piace, non condividetene l’immagine neanche per satira o sbeffeggio, perché vi state rendendo partecipi alla diffusione di quella faccia. La migliore arma è l’oblio e l’indifferenza. Se lo trovate in un programma tv, cambiate canale!


Un salto sul Gargano

Una parentesi che si è chiusa prima del dovuto a causa di un rientro anticipato. Ma posti bellissimi e grande accoglienza.

Abbiamo visto Vico nel Gargano, Peschici e Vieste. Questi ultimi due, splendidi borghi marinari, che però ci sono apparsi molto orientati al turismo estivo. A Vieste in particolare, pur essendo il venerdì di Pasqua era tutto chiuso (e infatti siamo tornati verso Peschici per mangiare).

In realtà è stato proprio Vico il posto che abbiamo apprezzato di più e dove casualmente alloggiavamo. Un borgo vivace, molto ben tenuto, e con molte iniziative (si vede nel video un breve pezzo delle processioni religiose, molto caratteristiche anche per i non credenti). E dove abbiamo anche mangiato meglio!

Ci dovremo tornare sicuramente per completare la visita. Ah, un ringraziamento ai vari siti di meteo che ci avevano prospettato questo clima (e invece pioveva e faceva freddo)…

photo5918027071018347718

(immagine: ilmeteo.it)

Infine, qui trovate il set fotografico completo: Gargano 2018.