Il Blog del Gigante

Dove c'è tana c'è casa

Già visto grazie…

Mi è capitato di recente di vedere un famoso gesto (diciamo “circolare”) utilizzato da una nota banca italiana nelle proprie pubblicità, usato nella sigla di un programma televisivo inglese di viaggi. Stesso gesto stessa inquadratura, stesso strumento utilizzato, solo l’abbigliamento del protagonista era diverso.

Mi è capitato di vedere la stessa immagine (di carattere mitologico), usata nel logo di una nota multinazionale della ristorazione (diciamo di “bevande calde”, a quanto mi risulta ancora non presente in Italia, ma magari sono rimasto indietro io), inserita in un mosaico vecchio di millenni di una basilica del sud Italia. Tra l’altro, se volessi fare concorrenza poco corretta all’azienda di cui sopra, accordandomi con il comune di cui sopra per lo sfruttamento dell’immagine come logo, potrei farlo senza essere tacciato di violare il marchio della multinazionale.

Mi pare decisamente che negli ultimi tempi ci siano alcuni problemini nel mondo dei creativi… Non è neanche il caso di invocare la “convergenza di idee” poiché, comunque, al giorno d’oggi mi parrebbe d’obbligo verificare attentamente le similitudini delle proprie intuizioni con altre idee già sviluppate e esistenti in giro (tanto per evitare le figuracce successive). Un logo, con Google Immagini, ormai si verifica anche facile anche per similitudine, forma e colori…

Annunci

Autore: Il Gigante

Grande. Molto grande. Informatico per lavoro, cazzaro per vocazione, gigante per natura.

I commenti sono chiusi.