Il Blog del Gigante

Dove c'è tana c'è casa

Fauna impiegatizia #3: la bastarda

In ogni ufficio ce n’è una. E’ la bastarda, che vive di perenne frustrazione e non perde occasione per fare qualche torto a qualche collega.
Le persone che la conoscono fuori dal posto di lavoro la descrivono come un’amabile pacioccona. Ma, una volta timbrato il cartellino la mattina, si trasforma in una iena capace di qualsiasi scorrettezza per il puro piacere di farla. Questo soggetto viene scansato da tutti, persino dal piacione e dal maniaco. Solo con una persona lei si scioglie e si comporta come è nella vita reale: con il suo inseparabile amico e uomo ideale nerd.
Spesso accompagna la sua rabbia innata con un linguaggio sboccato e volgare, che sa sapientemente contenere in presenza di superiori.
La scienza ancora si interroga sulle origini di cotanta acredine.

Annunci

Autore: Il Gigante

Grande. Molto grande. Informatico per lavoro, cazzaro per vocazione, gigante per natura.

I commenti sono chiusi.