Il Blog del Gigante

Dove c'è tana c'è casa

Plot twist

Bozza di canovaccio per un film di fantapolitica distopica. Il ruolo del presidente è interpretato da un eccezionale Alec Baldwin.

In un universo alternativo, il presidente degli Stati Uniti in carica, <nome da definire>, noto per l’elezione alla presidenza a dir poco travolgente e inaspettata, viene trovato a intrattenere rapporti più che cordiali con una potenza straniera con la quale il suo paese ha rivalità politico-economica a livello globale. Non solo, ma vengono trovate prove che lui e la sua famiglia passassero informazioni riservate alla potenza straniera, cosa che fa decadere <nome da definire> dalla presidenza e condannare lui e la sua famiglia alla pena capitale. Solo l’intercessione del suo vice, subentrato alla guida della nazione, permetterà di convertire la pena in un esilio forzato in un’isola/prigione di massima sicurezza.

E niente mi manca un finale col botto, ma pensavo di coinvolgere gli XMan o i Vendicatori per scoprire che in realtà il tizio è un emissario di qualche cattivo cosmico.

Che dite? Interessa?

Annunci

Autore: Il Gigante

Grande. Molto grande. Informatico per lavoro, cazzaro per vocazione, gigante per natura.

I commenti sono chiusi.