Il Blog del Gigante

Dove c'è tana c'è casa


Ma quanto è brutta

La combinazione gambe maschili pelose con fantasmini e pantaloni con risvoltini è terrificante. Ve prego ‘ste cose lasciamole ai nordamericani (senza offesa!).

Annunci


Fubles come ascensore sociale

Poletti dice che per trovare lavoro siano più utili le reti interpersonali che le competenze, e porta come esempio l’organizzare e partecipare a partite di calcetto.

Gilioli fa notare che è importante con chi si gioca: meglio con quelli che il lavoro te lo possono dare che con gli amici del baretto.

Ne deduco che a questo punto l’app di Fubles, piattaforma di social calcetting, sia, nell’Italia del 2017, il miglior ascensore sociale, soprattutto per la parte che consente di partecipare a partite fra sconosciuti.

Penso quindi di essere molto fortunato ad avere un lavoro, visto che sono una pippa a pallone…


Plot twist

Bozza di canovaccio per un film di fantapolitica distopica. Il ruolo del presidente è interpretato da un eccezionale Alec Baldwin.

In un universo alternativo, il presidente degli Stati Uniti in carica, <nome da definire>, noto per l’elezione alla presidenza a dir poco travolgente e inaspettata, viene trovato a intrattenere rapporti più che cordiali con una potenza straniera con la quale il suo paese ha rivalità politico-economica a livello globale. Non solo, ma vengono trovate prove che lui e la sua famiglia passassero informazioni riservate alla potenza straniera, cosa che fa decadere <nome da definire> dalla presidenza e condannare lui e la sua famiglia alla pena capitale. Solo l’intercessione del suo vice, subentrato alla guida della nazione, permetterà di convertire la pena in un esilio forzato in un’isola/prigione di massima sicurezza.

E niente mi manca un finale col botto, ma pensavo di coinvolgere gli XMan o i Vendicatori per scoprire che in realtà il tizio è un emissario di qualche cattivo cosmico.

Che dite? Interessa?


Free Isabella

La mitica inviata del Tg3 Isabella Di Chio è da agosto che vive fra Amatrice e Rieti. 
Se stare fra le scosse telluriche ad agosto aveva almeno il risvolto di fruire un clima più fresco di Roma, con il passare del tempo la cosa ha raggiunto un livello che per noi fan è inaccettabile.
Sebbene capiamo la necessità di stare “sul pezzo” per una giornalista e sebbene capiamo che le popolazioni del luogo vivono molto peggio della Nostra (e siamo vicini a loro con tutti i mezzi in questo momento), riteniamo che questo sia accanimento da parte dei vertici Rai.
Chiediamo quindi che Isa torni al più presto al sicuro e al caldo.
#freedichio

 

Disclaimer: questo è un pezzo di satira, non vuole offendere chi sta soffrendo veramente e la Di Chio probabilmente è pure soddisfatta professionalmente di fare l’inviata lì e quindi lo fa di buon grado; lo specifico perché ultimamente mi immedesimo talmente tanto nella parte quando scrivo cazzate che mi hanno già preso una volta per grillino e una per leghista… Deve essere quella faccenda dell’analfabetismo funzionale.


Devo procurarmi un telegrafo

​Ah che bello questa struttura della ASL ha anche un indirizzo di posta elettronica… 1 settimana.

Fico! Voglio fare un po’ di preventivi per questo servizio (anche un po’ costoso)… 10 gg.

Bello, vediamo di fare una richiesta alla mia banca online per questa cosa che mi serve in tempi brevi… 24 h.

Contattiamo l’assistenza di questa catena per un problema su un acquisto… lettera morta.
No, non siamo ancora pronti al 3° millennio.

Devo procurarmi un telegrafo.