Il Blog del Gigante

Dove c'è tana c'è casa


Fubles come ascensore sociale

Poletti dice che per trovare lavoro siano più utili le reti interpersonali che le competenze, e porta come esempio l’organizzare e partecipare a partite di calcetto.

Gilioli fa notare che è importante con chi si gioca: meglio con quelli che il lavoro te lo possono dare che con gli amici del baretto.

Ne deduco che a questo punto l’app di Fubles, piattaforma di social calcetting, sia, nell’Italia del 2017, il miglior ascensore sociale, soprattutto per la parte che consente di partecipare a partite fra sconosciuti.

Penso quindi di essere molto fortunato ad avere un lavoro, visto che sono una pippa a pallone…

Pubblicità


+++ Sconfitta di misura per i pur bravi giocatori della squadra in trasferta +++

Una sconfitta 5-4 per i giocatori del Borgorosso nella partita di giovedì scorso. La partita, questa settimana in trasferta, inizia in lieve ritardo per problemi tecnici di alcuni giocatori.
Il match è equilibrato fino al 2-2, poi la migliore preparazione atletica degli avversari si palesa, portando la partita sul 5-2. Due reti nel finale fissano il punteggio sul 5-4, ma non bastano ai nostri per strappare almeno il pareggio. Da menzionare il gol su calcio d’angolo del difensore Il Gigante nel finale.
Un’analisi più attenta della partita evidenzia come gli avversari abbiano segnato anche questa volta ben 3 reti con tiri da fuori area, mentre il team del Borgorosso cerca, a volte un po’ troppo, il possesso palla fin sotto porta.


Continuano i risultati non eccezionali del Borgorosso

Ieri sera si è svolto un altro match per la squadra romana, ormai in silenzio stampa.
La partita, però, non ha preso mai una piega positiva. I recenti cambi all’interno della formazione del Borgorosso non hanno portato ai risultati sperati e i ragazzi hanno ben presto iniziato a rincorrere con affanno la gragnola di gol degli avversari. Il freddo pungente della serata non è sicuramente una giustificazione per una squadra che ha evidenti lacune nella condizione atletica e nell’assetto tattico sicuramente non granitico. La squadra avversaria ha bucato facilmente la retroguardia dei nostri (anche con brucianti contropiede, quando la stanchezza si faceva sentire) ma, d’altro canto, il reparto d’attacco è apparso opaco e poco incisivo.
Di sicuro la dirigenza vorrà che la situazione cambi il prima possibile e la panchina del mister sembra già vacillare.


++Sonora sconfitta per i Bianchi. L’allenatore: “Abbiamo affrontato la partita in maniera troppo superficiale”++

La squadra scende in campo senza il piglio giusto. Pesano sulla prestazione il calo fisico, dovuto forse a una preparazione atletica non ottimale, e un atteggiamento mentale di sufficienza. Il capitano: “Non ci hanno fatto strusciare una palla”


I blancos scendono in campo con la spocchia di chi ha vinto troppo facilmente la partita precedente. E invece questa volta si beccano una sonora batosta. A vedere il match sembrava il Brasile di Garrincha e Pelè contro la Procaccolese. Gli attaccanti non hanno punto, soffocati dal pressing avversario. In difesa si sono visti grossi buchi, in parte dovuti ai mancati rientri in difesa dei compagni dei reparti più avanzati, in parte a una innata staticità dei giocatori del reparto. La prossima partita andrà sicuramente affrontata con maggior piglio.

Credits: ||Photo|«Football»|license:CC 2.0 BY|by:Denis Dervisevic|Flickr||


1 Commento

Il Gigante si esalta: “Contro i bravi avversari la miglior squadra della mia gestione”

Un quartiere gioisce dopo l’impresa coi veterani di Roma Sud. Il presidente borgorossino si congratula su Twitter. Gigante-bomber: “Tiro impressionante”. Uno dei giocatori: “E non finisce qui”. L’allenatore: “I miei ragazzi mi piacciono così”

Ieri sera partita di calcetto. Dopo 40′ eravamo già sul 7-0, con mia rete da porta a porta.

La mia squadra viene fondata come Borgorosso Fùtbol Clàb, in onore del più noto Borgorosso Football Club di Alberto Sordi. Devo ancora decidere i colori sociali, visto che il bianconero della squadra originale non mi sconfinfera tanto… Per dire ieri sera eravamo bianchi contro colorati (si parla di magliette, eh) che faceva un po’ lavanderia, ma tant’è.

Foto «Calcio Balilla live!» sotto licenza Creative Commons 2.0 (BY), presa dall’Album Flickr di Geomangio, per la precisione da qua.