Il Blog del Gigante

Dove c'è tana c'è casa


E se fosse un boomerang?

Huawei già si produce i processori. Gli altri chipset sono già tutti cinesi quindi non bloccabili dal governo statunitense. Hanno la filiera completa del 5G. Stanno studiando da tempo un’alternativa a Android e comunque c’è sempre la versione AOSP. Quanto ci possono mettere a crearsi un proprio ecosistema Store-Services-App che sostituisca quello ufficiale? Secondo me poco. E visto il peso che hanno, data per esempio la grande qualità del comparto fotografico secondo solo agli iPhone, il tutto potrebbe produrre un danno economico sul medio periodo proprio verso Google e le altre aziende americane.

I dazi e le imposizioni di legge sui mercati globalizzati non mi sembrano una furbata e il governo americano attuale mi sembra uscito direttamente da metà ‘800…